Alcuni consigli per scegliere il fotografo perfetto per il vostro matrimonio

Nell’articolo che segue discuteremo di matrimonio, o meglio, di come scegliere il fotografo perfetto per il giorno più importante della vostra vita. Il matrimonio è sicuramente un giorno cruciale, e per questo tutti scelgono di immortalare questo momento grazie ad un fotografo. Il professionista infatti si occuperà di creare per voi un album ricco di momenti felici che in tal modo potrete sempre avere con voi e visionare di tanto in tanto anche dopo molti anni. Scegliere però il fotografo giusto non è assolutamente facile, ed infatti di seguito ci occuperemo di dare ai nostri lettori alcuni consigli molto utili. Se dunque state per sposarvi e non sapete come scegliere il fotografo perfetto non perdetevi assolutamente l’articolo.

Fotografo su una scena particolare per il matrimonio
Fotografo su una scena particolare per il matrimonio-Rene Asmussen-pexels.com

La prima cosa da fare per scegliere il fotografo, stanziare un budget

La selezione del fotografo di matrimonio dovrebbe basarsi sull’esperienza, la professionalità e la trasparenza dell’offerta del professionista, ma soprattutto sul rapporto personale con il fotografo. Inizialmente, è essenziale stabilire un budget massimo chiaro e contattare i fotografi che rientrano in questo range senza perdere tempo. È fondamentale sentirsi a proprio agio con le tariffe proposte dal fotografo scelto. Nel contratto, entrambe le parti devono sentirsi rispettate e soddisfatte delle condizioni stabilite. Ovviamente oltre al budget è cruciale tenere in considerazione altri aspetti, vediamoli di seguito.

Esempio di una macchina fotografica professionale
Esempio di una macchina fotografica professionale-Md Iftekhar Uddin Emon-pexels.com

I vari stili di fotografia

Nella fotografia di matrimonio, esistono vari stili, alcuni distintivi e altri più intramontabili. Durante la ricerca del fotografo ideale, potrebbe non essere chiaro quale stile si preferisce. Alcuni fotografi hanno un’estetica personale molto pronunciata, mentre altri adottano uno stile più discreto e senza tempo, quasi classico. La chiave per i futuri sposi è assicurarsi che lo stile del fotografo sia perfettamente in sintonia con le loro preferenze.

Lo stile tradizionale, conosciuto anche come classico, si rifà a uno stile più convenzionale che richiama le foto di matrimoni passati. Nonostante possa sembrare un cliché a alcuni, rimane apprezzato e spesso richiesto. Il fotogiornalismo, invece, si concentra su scatti spontanei e cerca di catturare l’evento senza interferenze, come un reportage giornalistico. Oltre a questi, esistono numerosi altri stili tra cui scegliere, quindi è importante trovare quello che meglio si adatta alle preferenze personali.

Utile è dare un’occhiata ai siti web

Una volta individuato il fotografo potenzialmente adatto, visita il suo sito web. Questo ti fornirà informazioni sulla qualità delle sue foto, ma anche sulla chiarezza delle offerte e, forse, sui prezzi. Lo stile del sito può anche rivelare la personalità del fotografo (se è divertente o serio, estroverso o riservato, ecc.). Puoi anche valutare se il sito è stato curato con attenzione, se è aggiornato di recente o se è stato trascurato per mesi.

Con così tanti fotografi matrimoniali disponibili, potrebbe essere allettante programmare incontri con una dozzina o più di loro. Tuttavia, esiste il rischio di confondersi di fronte a un’eccessiva scelta e di sentirsi scoraggiati. È meglio seguire il proprio istinto fin dall’inizio e concentrarsi sui preferiti. Seleziona i primi 5 fotografi che corrispondono al tuo stile e al tuo budget. Dai la priorità a chi risponde più rapidamente: dimostrerà interesse nel tuo progetto e sarà più probabile che si impegni al massimo per il tuo grande giorno.

fotografo a lavoro sulle immagini di un matrimonio
fotografo a lavoro sulle immagini di un matrimonio-JESHOOTS.com-pexels.com

Le tempistiche per ricevere le fotografie

Una domanda semplice ma cruciale è: quando riceverò le foto dal fotografo? È normale che l’emozione sia ancora alta nelle settimane successive al matrimonio, e che dunque la voglia di visionare le proprie foto sia davvero altissima. Il rischio maggiore è attendere troppo a lungo per ottenere le foto, il che potrebbe compromettere l’esperienza complessiva con il fotografo. Non esitate a chiedere qual è il tempo massimo previsto per la consegna delle foto, tale lasso di tempo, in linea generale, non dovrebbe superare le cinque settimane

 

 

 

Lascia un commento